INVIACI IL TUO PROGETTO

Riceverai entro alcune ore (!!!) il PREVENTIVO  

Caratteristiche tecniche delle ns case:

Trasmittanza pareti esterne  Umedio<=0,14W/mq*°K,

Infissi = Uw=0,76W/mq*°K,

Pompa di Calore + VMC

 Villa sarà in CLASSE A4

Costi annuali di riscaldamento<=1,3€/mq all’anno

 

PERCHE’ UNA CASA IN CLASSE A OPPURE PASSIVA?
Una casa in classe A oppure passiva è costruita in modo da sfruttare automaticamente l’energia solare e l’energia prodotta internamente, così da rendere quasi superfluo l’impianto di riscaldamento convenzionale.

USO RESPONSABILE DELL’ENERGIA:
La casa si riscalda e si raffresca in maniera "passiva"  indipendentemente dal fatto che si tratti di un edificio unifamiliare, una palazzina di diversi piani, uffici o scuole. Chi si decide per la casa passiva, si decide dunque per un uso responsabile dell'energia. Allo stesso tempo però si sfruttano i vantaggi di costi d'esercizio minimi e di un'indipendenza dai continui rincari sui mercati
dell'energia (oli combustibili, gas).

QUALITA’ CLIMA INTERNO:
Altro vantaggio notevole è l’incomparabile qualità del clima interno e del benestare.

COSTI COSTRUZIONE:
Grazie all’evoluzione tecnica raggiunta la casa passiva offre una vasta varietà di configurazioni individuali i costi totali di una casa passiva sono notevolmente inferiori a quelli di una costruzione tradizionale. E sono costi fissi e definiti all’inizio dei lavori!

TEMPI DI COSTRUZIONE:
La durata dei lavori di costruzione è ridotta 6 settimane (una casa tradizionale invece necessita di almeno 30 settimane).

CASA IDEALE DEL FUTURO:
E così si arriva ad una soluzione armonica: Design, comfort, economicitá e ecologia sostenibile. Chi si decide per una casa passiva ha capito qual’é la soluzione. E le case passive sono  chi lo mette ancora in dubbio?  le case del futuro.

365 GIORNI DI PERMANENZA IN LUOGO CLIMATICO
Per motivi igienici l’aria fresca viene introdotta nella casa passiva attraverso un sistema di ventilazione d’alta qualitá
. Questo sistema offre ció che nessuna finestra potrá mai garantire: l’aria fresca entra mentre rumori  per esempio da traffico  insetti, polvere, smog particolato e pollini restano fuori. Con ció si crea un microclima sano e confortevole. Inoltre, tramite l’uso di uno scambiatore di calore integrato nel sistema, il calore contenuto nell’aria da espellere resta in casa e non viene perduto.

PERSONE “TIPICHE” NON ESISTONO. PERCHÈ DOVREBBERO DUNQUE ESISTERE “CASE TIPICHE”?
Ammettiamolo: chi credeva nell’uso dell’energia solare, sino a pochi anni fa doveva adattarsi a restrizioni architettoniche notevoli. Una serie di innovazioni nei campi di materiali isolanti, finestre e ventilazione hanno reso possibile l’abbinamento di energia solare e libertà di materiali e forme. In altre parole: anche e soprattutto in una casa passiva le idee e le esigenze dei suoi inquilini sono le priorità da rispettare.

COME UN SACCO A PELO VENTILATO; SOLAMENTE MOLTO, MOLTO PIÙ CONFORTEVOLE.
Il principio di base della casa passiva è presto chiarito: si utilizzano l’energia solare che entra dalle finestre e il calore fornito dagli inquilini stessi (noi irradiamo calore!) e dagli apparecchi d’uso quotidiano come fornelli, forno, lampadine ed elettrodomestici vari. E perché questa energia non vada persa, la casa passiva è equipaggiata con un isolamento e un sistema di ventilazione ottimali. Con ciò i costi di riscaldamento del 90% rispetto ad una costruzione tradizionale in Classe G. Questo è tutto quanto sia necessario sapere sui dettagli tecnici della casa passiva. Adesso ci dovete solo abitare dentro!

NON DIPENDERE DAL PREZZO DEL GREGGIO!
Chi abita in una casa passiva non si deve più preoccupare dei continui rincari di petrolio e gas. L’energia solare è illimitata e il sole non manda bollette da pagare. La casa passiva è la più sicura assicurazione sulla vita e sulla pensione. NON AVRAI MAI IL RISCHIO DI ESSERE TASSATO CON LA "CARBON TAX"